Disattivare la luce blu nel proprio smartphone Android

luce blu

Disattivare la luce blu è un’operazione tanto semplice quanto indispensabile

La luce blu è uno di quegli elementi che stancano la vista degli elementi soprattutto in ambienti con poca illuminazione. Quando si va a letto, per esempio, prima di dormire è normale controllare Facebook e WhatsApp perché sono sempre molti i contenuti che i nostri amici mettono in condivisione. Tenendo presente che ormai tutti i dispositivi più moderni permettono di abilitare questa particolare operazione proprio per il fatto che il danno per gli occhi è reale.

La guerra alla luce blu quindi è aperta ma vediamo come fare per mettere in pratica questa operazione. Anche in questo caso tutte le operazioni devono passare dalle Impostazioni dal quale menu si dovrà, come si può notare dall’immagine, toccare la voce Schermo, la seconda

luce bluvoce. Quindi si aprirà il menu dello schermo per poi accedere a tutte le funzionalità presenti nel dispositivo mobile come la risoluzione, lo zoom fino alla risoluzione delle cornici.

luce blu

Il lavoro ora è praticamente completo perché per terminale l’operazione è sufficiente spostare l’interruttore corrispondente alla voce “luce blu” da spento ad acceso. Naturalmente è meglio spegnerlo la mattina e quando c’è una luce sufficiente da non diventare problematica per i propri occhi.

Questa fa parte di una serie di guide riguardo le funzionalità meno conosciute di Android ma questa serie non è terminata visto che ne verranno create delle altre proprio riguardo funzionalità importanti ma che non tutti conoscono. Questa particolare guida passo passo rappresenta un ottimo modo per preservare al meglio la propria salute.